Docente su due scuole a quali incontri deve partecipare

Le ore complessive da dedicare alle attività di carattere collegiale sono 40 per la partecipazione cantico dei cantici incontri collegio docenti e sue articolazioni e altre 40 per la partecipazione ai consigli di classe, esclusi quelli per gli scrutini intermedi e finali. Tra gli adempimenti individuali dovuti rientrano le attività relative: Le attività di carattere collegiale riguardanti tutti i docenti sono costituite da:. Gli obblighi relativi a queste attività sono programmati secondo criteri stabiliti dal collegio dei docenti; nella predetta programmazione occorrerà tener conto degli oneri di servizio degli insegnanti con docente su due scuole a quali incontri deve partecipare numero di classi superiore a sei in modo da prevedere un impegno fino a 40 ore annue; 4. Il numero delle riunioni collegiali collegio dei docenti, consigli di classe, informazione alle famiglie, scrutini, ecc. Per prassi ormai consolidata la convocazione avviene con un preavviso minimo non inferiore ai 5 giorni. Tale prassi è supportata dalla C. Tali operazioni svolgimento degli scrutini e degli esami, compresa la compilazione degli atti relativi alla valutazione sono un atto dovuto art. Un appiglio normativo è il D. Anche se non propriamente definito un diritto è ormai considerato tale.

Docente su due scuole a quali incontri deve partecipare Il datore di lavoro nella scuola

E' ormai più che una consuetudine, soprattutto in relazione ad altre ordinanza uscite di seguito a quella del '97 anche se rimane in vigore ed è la principale , considerare anche le 40 ore dei collegi proporzionali al part-time. L'anno scorso ero anch'io in due scuole: Docenti in servizio su più scuole. A mio avviso questo dovrebbe rientrare in un accordo con il ds, perché a un certo punto se mi rendo conto che supero le 40 ore, teoricamente potrei andare poi a tutti i collegi o consigli e presentare poi il conto. DA Gae ho scelto 12H. A meno che ovviamente il docente non decida di farlo volontariamente o non si assicuri che le ore eccedenti verranno retribuite. Messaggi Argomenti Ricerca avanzata. Non è compreso il consiglio di classe la cui adunanza sarà valida anche se non si raggiunge la metà dei componenti più uno. Credo, invece, che tutte le attività collegiali debbano svolgersi sinergicamente e senza accavallamenti, quindi a metà tra i due docenti interessati. Nella programmazione di tali ore occorrerà tener conto degli oneri di servizio degli insegnanti con un numero di classi superiore a sei in modo da prevedere di massima un impegno non superiore alle 40 ore. Il comma 3 del suddetto articolo prevede chele attività di carattere collegiale riguardanti tutti i docenti sono costituite da:. Per quanto invece riguarda chi ha lo spezzone, nessuna norma stabilisce che chi ha lo spezzone deve avere le ore proporzionali al suo orario , e se lo spezzone, per analogia, lo vogliamo considerare alla stregua del prt-time vuol dire che, stando alla normativa, chi ha lo spezzone dovrebbe avere proporzionale al suo orario solo le pre dei consigli di classe. Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA.

Docente su due scuole a quali incontri deve partecipare

Sarà quindi cura dei dirigenti delle due (o più) scuole fare in modo che il docente abbia un impegno proporzionale al proprio orario di servizio, decidendo fin dall’inizio a quali incontri il. Altrimenti una volta raggiunte per es. le 40 ore dei collegi dei docenti non si è più tenuti a partecipare. Secondo questo principio, legato anche al buon senso dell’Amministrazione scolastica, i docenti in servizio in più scuole devono garantire una presenza agli incontri collegiali programmati dal collegio dei docenti (40 +40 ore) proporzionale al loro orario in ciascuna scuola, altrimenti gli obblighi conseguenti verrebbero raddoppiati. Sarà quindi cura dei dirigenti delle due (o più) scuole fare in modo che il docente abbia un impegno proporzionale al proprio orario di servizio, decidendo fin dall’inizio a quali incontri il docente dovrà partecipare in relazione al Piano delle attività di ciascuna scuola.

Docente su due scuole a quali incontri deve partecipare